Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb

19 Apr

A....come Amicizia

Pubblicato da Maria G. Bevacqua  - Tags:  #Diario Del Poeta

Tutti sanno che la vita non è vita senza amicizia, se, almeno in parte, si vuol vivere da uomini liberi: come diceva Cicerone:

 

"...Tutti gli uomini conoscono l'immenso valore dell'amicizia..."

 

Ci si sveglia un giorno e d'un tratto, senza dir nulla, si desidera il bene di qualcuno, si comincia di colpo, senza spiegazioni, senza che nessuno ci spieghi come si fa, senza regole ne libretto d'istruzioni di un cuore. Ci si sveglia e si ama.

E' come un fuoco che brucia tutta la cattiveria e tutto quel combustibile chiamato odio, che ognuno nasconde nel proprio animo. Ma se il fuoco oltre all'amarezza iniziazze a bruciare anche la nostra libertà?

 

Se cominciasse a restringere il nostro spazio, se non si curasse più di cosa abbiamo bisogno?

 

L'uomo crea legami che sono come le strette di mano e poi si ritrova catapultato in un carcere senza via d'uscita, le mani bloccate da manette dic ui qualcuno ha gettato via la chiave... " Ma se tu mi addomestichi la mia vita sarà..." diceva la volpe al Piccolo Principe, che, non sapeva cosa significasse essere addomesticati..."Addomesticare significa creare legami" O, sarebbe meglio dire: creare relazioni.

 

 

 


 

Quindi amicizia può essere accendere un fuoco che non bruci, che sia luce e che riscalda il freddo inverno...ma se il fuoco non si accende, sarebbe come dormire in una notte al buio, al freddo, senza stelle nè coperte, vorrebbe dire, vedere sempre il peggio, chiudere gli occhi di fronte all'amore...

 

 

Eppure l'anima secondo Platone, conosce e ricorda cosa sia il vero amore, lo ha sperimentato prima di ricevere il dono di un corpo e, allora, basta una scintilla per scatenare un'incendio. Magicamente, per un "raffreddamento di malignità", come accadde per Roppo Malpelo, quell'amore che si desidera prende forma.

 

Diventa bisogno di non nascondere quelle paure trascorse, ma portarle fuori per renderle libere di volare via. Si. Perchè anche el paure hanno le ali,  "..Son cose brutte, ce non si sarebbe mai creduto di vedere, cose da levarsi l'allegria per tutta la vita, ma ..parlare con gli amici regala al proprio animo un sollievo..." L'amore ancor muta ancor forma, e, come fiamma che s'espande, diventa desiderio.

 

Ma come l'attento lettore avrà notato, amicizia e amore hanno preso la stessa forma: come fiamme di uno stesso fuoco, stelle di uno stesso cielo. giochi di luci creati dallos tesso diamante. Dopo aver provato il calore di un'amicizia, se un giorno qualcuno si trovasse di fronte alla felicità, non esiterebbe neanche un'attimo nel tornare indietro, raccogliere per mano la propria amicizia e tornare davanti alla felicità.

 

Questo perchè, non c'è sofferenza peggiore di quando non si ha qualcuno al proprio fianco per renderlo partecipe della propria felicità, non aver nessuno da render partecipe del nostro sorriso... Non esiste male peggiore al mondo di quello che può fare l'esplosione sorda di un quor fragile...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maria G. Bevacqua

Sul blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb