Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb

05 Nov

Abc ...capelli grassi

Pubblicato da Monica Colucci  - Tags:  #Mybeuty

Capelli Grassi: come Sbarazzarsi dell’Unto (Sebo)

Che sia considerato un vero disturbo piuttosto che un semplice problema superficiale i capelli grassi sono fastidiosi e non sono semplici da trattare. Gli esperti ci offrono i consigli giusti per trovare una soluzione.

 

  • Lava spesso i capelli grassi

    A dispetto di tutti gli sforzi e delle acconciature più elaborate, i capelli grassi e senza forma possono diventare una condizione permanente che causa non poca frustrazione alle donne costrette a sopportarli. I capelli grassi appaiono sgradevoli e disordinati e certamente questa non rappresenta una nota positiva nell’aspetto di una persona. Tuttavia questa situazione è semplicemente la conseguenza di un processo naturale. Le radici dei capelli crescono a contatto con le ghiandole sebacee, che producono una sostanza grassa chiamata appunto sebo. Il sebo ha la funzione di mantenere i capelli lisci e sani e di proteggerli dalla disidratazione e dalla rottura.

    Una produzione eccesiva di quest’ultimo determina i capelli grassi, che nei casi peggiori può addirittura ostruire la ghiandola pilifera causando forfora e perdita di capelli. I motivi principali di tale disturbo sono sia ereditari sia legati a cattive abitudini alimentari o ad una cattiva cura dei capelli. La produzione di sebo oscilla anche in base alle stagioni, ai cambiamenti del clima, agli sbalzi ormonali e in seguito a protratti periodi di stress.

  • Un consiglio

    Un dermatologo può aiutare a risolvere i casi più seri. Solitamente i farmaci prescritti contengono acidi trans-retonoici o ATRA (acronimo di “sostanze derivate dalla vitamina A”) che aiutano a regolare la secrezione di sebo. Tuttavia nella maggior parte dei casi è sufficiente un trattamento specifico con prodotti selezionati. Questi prodotti, a loro volta, ristabiliscono l’equilibrio della sostanza grassa secreta dalle ghiandole sebacee. Sostanze naturali come le alghe marine, l’equisetacea,il rosmarino,il farfaro, l’ortica, la camomilla e la salvia svolgono funzioni affini nella regolazione del sebo. Shampoo medicinali a base di pece sono parimenti utili. Ma ricorda: non utilizzare prodotti contenenti proteine o integratori di lipidi come oli e siliconi! Questi produrranno effetti opposti come appesantire i capelli e renderli ancora più unti.


    A parte le giuste cure è molto importante usare i prodotti con costanza e diligenza. Alcune persone credono che lavaggi frequenti stimolino la produzione di sebo, ma ciò non ha fondamenti validi. Invece è vero l’opposto, e cioè i capelli grassi andrebbero lavati spesso, anche quotidianamente se necessario. Ogni lavaggio rimuove una piccola porzione di sebo (grasso) tramite il massaggio dello shampoo sui capelli. La morale è semplice: cure appropriate porranno presto termine ai capelli grassi.

    • Nota Bene: avere i capelli grassi non è sempre espressione di scarsa igiene personale. La predisposizione genetica gioca infatti un ruolo cardine nella manifestazione di questo disturbo.

    Il materiale pubblicato ha lo scopo di permettere il rapido accesso a consigli, suggerimenti e rimedi di carattere generale che medici e libri di testo sono soliti dispensare per il trattamento dei Capelli Grassi; tali indicazioni non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico curante o di altri specialisti sanitari del settore che hanno in cura il paziente.

 

  • Cosa Fare

     

    Cosa Non Fare

    • Lavare spesso i capelli grassi con shampoo delicati è sicuramente il rimedio più indicato per combattere il disturbo. Se il problema dei capelli grassi è particolarmente evidente, si consigliano lavaggi quotidiani 
    • Utilizzare shampoo delicati per evitare di rimuovere troppo sebo dal cuoio capelluto privando il capello della sua naturale barriera protettiva. Gli shampoo trasparenti sono i più consigliati perché contengono (quasi certamente) sostanze più delicate e non sono formulati insieme a coloranti 
    • Dedicare un piccolo spazio di tempo quotidiano alla cura dei capelli: gli shampoo delicati, le lozioni astringenti e disinfettanti sono sicuramente i prodotti ideali per il trattamento dei capelli grassi  
    • Massaggiare il cuoio capelluto mentre si distribuisce lo shampoo è un buon rimedio contro i capelli grassi 
    • Controllare il grado di untuosità del capello dopo il lavaggio con lo shampoo: per scoprire se la chioma è stata lavata correttamente o meno è sufficiente passare un dito sul cuoio capelluto dopo aver asciugato con il phon i capelli; se il dito appare lucido, significa che è necessario perfezionare la modalità di lavaggio 
    • Perfino il colluttorio antiplacca può essere d'aiuto in assenza di lozioni astringenti: in questi casi, si consiglia di imbibire un batuffolo di cotone e di eseguire degli impacchi direttamente sul cuoio capelluto. Anche questo accorgimento rientra nei rimedi per contrastare i capelli grassi
    • Allontanare lo stress: anche le tensioni e l'ansia possono gravare pesantemente sull'aspetto dei capelli. Per questa ragione, si raccomanda di ritagliarsi piccoli spazi di tempo da dedicare alla cura di se stessi: le passeggiate e le attività sportive leggere sono sicuramente indicate
    • Attenzione alla pillola anticoncezionale e agli altri metodi contraccettivi ormonali: alcune donne particolarmente sensibili possono osservare un aumento del sebo nel cuoio capelluto e nei capelli durante il ciclo di cura con gli ormoni (contenuti nella pillola contraccettiva)
     
    • Evitare di lavare troppo spesso i capelli nella convinzione che lavaggi ricorrenti possano aumentare la secrezione di sebo: la produzione di sebo non è infatti subordinata al lavaggio
    • Utilizzare shampoo aggressivi o di qualità scadente
    • Asciugare i capelli avvicinando eccessivamente il phon: si raccomanda piuttosto di mantenere il phon ad una debita distanza (circa 30 cm) al fine di evitare che l'eccesso di calore diretto fluidifichi eccessivamente il sebo, rendendo il capello ancora più untuoso
    • Continuare a spazzolare i capelli: lo spazzolamento favorisce il trascinamento del sebo dal cuoio capelluto alla punta dei capelli
    • Toccare i capelli con le mani sporche
    • Massaggiare il cuoio capelluto tra uno shampoo e l'altro. Questo comportamento dovrebbe essere evitato: massaggiando continuamente il cuoio capelluto si rischia di stimolare la produzione di sebo. Il cuoio capelluto va massaggiato solo durante lo shampoo
    • Utilizzare il balsamo: queste preparazioni cosmetiche, estremamente indicate come rimedio per capelli secchi, dovrebbero essere evitate per i capelli grassi poiché andrebbero ad appesantire la chioma. Nel caso il balsamo fosse veramente indispensabile, si raccomanda di applicarlo solamente sulle punte dei capelli grassi
    • Fumare: il fumo può aderire al capello rendendolo spento, opaco e visibilmente unto
     

    Cosa Mangiare

     

    Cosa Non Mangiare

    • Assumere tanta frutta e verdura, in quanto ricca di antiossidanti (vitamina C ed E), Sali minerali e vitamine importantissimi per la salute dei capelli
    • Assicurare sempre all'organismo un giusto apposto di proteine solforate, onnipresenti in carne, pesce e uova
    • Sì a salmone e noci, fonti naturali di omega 3 e 6
    • Se necessario, integrare la dieta con una supplementazione di calcio, rame e zinco
     
    • Non c'è alcuna evidenza scientifica che relazioni il cibo con il peggioramento dei capelli grassi. Si raccomanda tuttavia di seguire una dieta sana, bilanciata, ricca di frutta, verdura e povera di grassi.
     

    Cure e Rimedi naturali

     

    Cure Farmacologiche

    • I trattamenti cosmetici naturali possono indubbiamente migliorare l'aspetto del capello grasso. Da preferire, dunque, preparazioni naturali formulate con principi attivi dall'azione antisettica (disinfettante), antinfiammatoria, astringente e vasocostrittrice:

      • Lozione astringente a base di edera (Hedera Helix) ed amamelide (Hamamelis virgiliana)
      • Impacchi o vaporizzazioni di tè sui capelli grassi
      • Lozione disinfettante formulata con l'essenza di ginepro (Juniperus communis), rosmarino (Rosmarinus Officinalis) od altri oli essenziali
      • Maschera per capelli realizzata con prodotti astringenti. Si può realizzare anche una maschera per capelli fai da te con yogurt ed estratti di salvia o timo
      • Maschera all'argilla per capelli: ottimo rimedio naturale per detossinare, disinfettare e purificare un cuoio capelluto abbondante in sebo
      • Risciacquare i capelli con acqua distillata e succo di limone: questo è un ottimo rimedio naturale dalle proprietà astringenti per i capelli grassi
      • Risciacquare i capelli con acqua e aceto di mela: 1 cucchiaio di aceto di mele diluito in ½ litro d'acqua è la dose ideale per preparare una lozione casalinga contro i capelli grassi
     
    • Finasteride: indicato per neutralizzare il sebo in eccesso depositato sul cuoio capelluto, responsabile dei capelli grassi. Il farmaco, indicato esclusivamente per gli uomini, esercita la propria azione terapeutica inibendo l'attività dell'enzima 5 alfa reduttasi
    • Inibitori recettoriali degli androgeni: farmaci indicati per curare i capelli grassi nella donna:
      • Ciproterone acetato (es. Androcur)
      • Flutamide (es. Flutamide Hex)
     

    Prevenzione

     

    Trattamenti medici

    • Lavare sempre accuratamente le mani prima di toccare i capelli
    • Per prevenire l'eccessivo deposito di sebo sul cuoio capelluto, si raccomanda di evitare quanto possibile i luoghi inquinati ed il fumo (anche quello passivo)
    • Spazzolare i capelli solo quando necessario
    • Lavare frequentemente i capelli grassi con shampoo delicati
     
    • I trattamenti medici non sono generalmente necessari per eliminare il grasso in eccesso dai capelli. Si raccomanda, eventualmente, un accertamento dal medico quando i capelli grassi sono affiancati da altri sgradevoli disturbi come irsutismo, acne, e pelle grassa: in simili circostanze, è ipotizzabile un'alterazione ormonale
    .
     

     

     

     

     

     

     

Sul blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb