Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb

29 May

Anunnaki: mistero sul film censurato

Pubblicato da MARTA SBARBORO  - Tags:  #Enigmi

The_work_of_the_Anunnaki_by_osiris9

Nel 2005 sono iniziati i lavori su una trilogia di film sulla antica civilta’ degli Anunnaki … ma dopo pochi mesi è successo qualcosa, e il progetto è stato chiuso. Il film non è mai uscito. Tutte le immagini, i video e le informazioni sono stati banditi da internet. L’account di posta elettronica di Jon Gress, il regista, è stato chiuso. Quasi ogni traccia della produzione del film è stato rimosso da Internet, tra cui l’intervista con il regista del film, Jon Gress (sotto)-che è stato recentemente assunto da Google. Il sito ufficiale del film è scomparso. Come mai? 

Ultima intevista che ha rilasciato il regista prima di sparire:

Questo è il primo film in cui oggettivamente si può dimostrare come i Sumeri sono stati influenzati e diventarono improvvisamente civiltà più avanzata al mondo. Molte persone ancora non sanno che c’erano macchine volanti sulla Terra, molto prima che gli egiziani avevano raggiunto il loro apice. La scrittura cuneiforme improvvisamente comparve in molte parti del mondo. La conoscenza avanzata delle stelle, l’agricoltura, l’allevamento di bestiame e anche la struttura sociale è stata introdotta al genere umano da civiltà avanzate extraterrestri. Questo film mostra come è stata scritta la storia e di come dovrebbe essere stato scritto tutto molto prima. La storia dietro la trilogia è vera, reale. L’evidenza è impressionante. “
Se questo film fosse arrivato nelle sale cinematografiche avrebbe rovesciato il monoteismo occidentale e cestinato la teoria di Darwin quindi Non c’è da stupirsi  che il progetto è stato chiuso.

Il regista Jon Gress, nel 2005, aveva cominciato ad adoperarsi per una trilogia di lungometraggi sugli Anunnaki il cui termine nella mitologia sumera indica l'insieme degli dèi della stessa cultura ed anche di quella assiro-babilonese ma dopo pochi mesi il programma è stato oscurato e il film non è mai uscito.Informazioni, immagini, video sono stati cancellati dalla rete oltre alla chiusura dell’account di posta elettronica del regista ed alla rimozione pressoché totale di tutte le tracce della produzione del film, inclusa l’intervista con con lo stesso Gress, in più il sito ufficiale del film è svanito. Quindi il progetto è stato chiuso e la pellicola non è mai uscita.Ma per quale ragione?

Forse perché tale lavoro stava per esporre teorie in cui si spiegava come l’uomo aveva fatto il suo più grande balzo genetico.
Basato principalmente sui controversi scritti e ricerche dello scrittore Zecharia Sitchin questo film avrebbe dovuto raccontare al grande pubblico una storia diversa sulle origini dell’umanità. Prima di sparire nel nulla il regista ha rilasciato questa intervista: “Questo è il primo lungometraggio in cui oggettivamente si può dimostrare come i Sumeri sono stati influenzati e diventare improvvisamente una civiltà più avanzata al mondo. Molte persone ancora non sanno che ci sono macchine volanti sulla Terra, molto prima che gli egiziani avevano raggiunto il loro boom tecnologico. La scrittura cuneiforme improvvisamente compare in molte parti del mondo. La conoscenza avanzata delle stelle, l’agricoltura, il bestiame e anche la struttura sociale è stata introdotta al genere umano da civiltà avanzate extraterrestri. Questo film mostra come è stata scritta la storia e di come dovrebbe essere stato scritto tutto molto prima.” “Non perdetevi questa intervista esclusiva mondiale. Scopri come gli Anunnaki hanno lavorato con l’umanità primitiva. La storia dietro la trilogia è vera, reale.
L’evidenza è impressionante. Questo film indipendente è in procinto di cambiare il corso della storia del cinema. In questo video sono raccolte le ultime testimonianze, foto inedite del backstage di questo film.


 
AUTORE: MARTA SBARBORO

Sul blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb