Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb

04 Jun

L'italia del benessere.... Mappa Centri Termali

Pubblicato da The.cm.Web  - Tags:  #BLOG

Da pochi giorni su Fb si è concluso il sondaggio per i Centri Termali e Benessere in sul territorio italiano, The.cm.web Vi propone i risultati ottenuti e votati dai nostri lettori, Divisi Regione per Regione ecco i più Votati e Consigliati:
Canistro

CANISTRO

Sito web: www.comunecanistro.it

 

Regione: ABRUZZO

Provincia: L'Aquila

 

Canistro è una piccola cittadina immersa in un bellissimo paesaggio boscoso, ricco di pascoli e di corsi d'acqua. Si possono fare interessanti escursioni nei dintorni ricchi di attrattive turistico-culturali. Nella zona del cotardo, famosa per la fonte Santa Croce, cre

sce anche la famosa 'roscetta', la castagna definita la 'regina della valle' e nota in tutto l'Abruzzo per la sua squisitezza. Nei dintorni, Avezzano e la Conca del Fucino, Celano e Balsorano.

 

Tipo di acqua e trattamenti: L'acqua di tipo ipotermale (9,5 ° C.) contiene calcio, cloro e magnesio. La sorgente Santa Croce sgorga dalla viva roccia da diverse polle in località Cotardo, a 750 metri di altitudine. È particolarmente indicata per le malattie del fegato (iperuricimia, gotta) dell'apparato digerente e urinario. Usata come bibita, per le cure idropiniche.

 

Come arrivare: In auto alle Terme di Canistro: A25 Torano-Pescara, uscita Avezzano, km 18 In treno alle Terme di Canistro: Linea Avezzano-Roccasecca, stazione di Canistro.

Indirizzo: Terme di Canistro

 

 

 

Latrònico

LATRòNICO

 

Contatti: info@termelucane.it Telefono: +39 0973 859238 Fax: +39 0973 859856

Sito web: www.termelucane.it

Info: Lun - Ven 07:00 - 13:0016:00 - 18:00 Sab 7-13

 

Regione: BASILICATA

Provincia: Potenza

 

Latronico si trova a 888 m di quota, nell’alta valle del Sinni, sulla strada che collega il golfo di Taranto a quello di Policastro, dunque Ionio e Tirreno, attraverso il massiccio del Pollino. A circa 3 km si trovano due grotte con stalattiti e stalagmiti, la maggiore delle quali – frequentata dall’Eneolitico all’Età del bronzo. Peculiare risorsa del luogo è un marmo – opalescente come alabastro e dalle venature grigio-azzurre – estratto da secoli dalle cave del monte Alpi; tale materiale è all’origine di una notevole produzione scultorea, come si può apprezzare nella statua del patrono sant’Egidio, custodita fin dal 1570 nella parrocchiale.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Le acque minerali radioattive iportemali bicarbonato-calcico-solfuree che emergono dalla Grande e dalla Piccola sorgente. Indicate per le malattie circolatorie, della pelle, dell'apparato digerente, dell'apparato locomotore, dell'apparato respiratorio.

 

Come arrivare: In auto: A3 Napoli-Reggio di Calabria, uscita Lauria Nord, km 14; S.S. 653 che si stacca dalla S.S. 106 tra Marina di Nova Siri e Policoro In treno: linea Salerno-Paola, stazione di Marina di Maratea, km 47

 

Indirizzo: Terme Lucane C.da Calda snc85043 LatronicoPZ - Basilicata

 

 

 

 

Terme di Gàlatro

TERME DI GàLATRO

 

Contatti: tel. 0966903700, fax 0966903199 info@termedigalatro.com

Sito web: www.galatroterme.com

Info: Lun -Ven 08:00 - 11:30 15:00 - 18:30 Sab 08:00 - 11:30

 

Regione: CALABRIA

Provincia: Reggio Calabria

 

Le fonti di S. Elia da cui sgorgano le acque termali, sono situate a circa 2 km dal borgo, in una stretta gola del monte Livia; il nome deriva da un monastero basiliano, di cui se ne conservano ancora oggi i resti. L'odierno stabilimento deriva dalla ristrutturazione di quello costruito nel 1882, poco più a valle delle sorgenti.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Le acque sgorgano ad una temperatura di 37 °C e hanno una composizione solfurea salso-iodica. I trattamenti offerti: aerosol, docce nasali, fanghi, idromassaggi, idropercorso, inalazioni caldo-umide, insufflazioni, irrigazioni vaginali, piscina termale, ventilazioni polmonari.

 

Come arrivare: In auto: A3 Napoli-Reggio di Calabria, uscita Rosarno, km 13; S.S. 281 che si stacca dalla S.S. 106 a Marina di Gioiosa Ionica In treno: linea Napoli-Reggio di Calabria, stazione di Rosarno, km 15

 

Indirizzo: Via Nuovo Stabilimento Termale

 

 

 

 

Montesano sulla MarcellanaMONTESANO SULLA MARCELLANA

Contatti: tel 0975/861048

Sito web: www.turismoinsalerno.it

Info: Apertua annuale

 

Regione: CAMPANIA

Provincia: Salerno

 

Il Cilento è noto per la costa a picco su un mare dalle mille sfumature di verde e di blu, per le montagne coperte di boschi e per il paesaggio selvaggio. Ma c'è anche Montesano sulla Marcellana, che è dell'area il luogo termale di eccellenza!

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque oligominerali fredde, che per mezzo di cure idropiniche, bagni, fanghi, inalazioni, aeresol, docce e idromassaggi curano le malattie del fegato, reni vie urinarie, del ricambio e dell'apparato gastroenterico.

 

Come arrivare: In auto: A3 Napoli-Reggio di Calabria, uscita Padula-Buonabitacolo, km 11; S.S. 598 Scanzano Jonico-Grumento Nova, poi S.S. 103 In treno: linea Salerno-Paola, stazione di Sapri, km 57

 

Indirizzo: I.A.M.A. srl, Terme di Montesano sulla Marcellana

 

 

 

Castrocaro TermeCASTROCARO TERME

Contatti: tel 0543412711

Sito web: www.termedicastrocaro.it

Info: Orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 23.00, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 20.00

 

Regione: EMILIA ROMAGNA

Provincia: Forlì Cesena

 

Nel luogo che ha fatto da trampolino di lancio per tanti cantanti l’altro richiamo forte è rappresentato dalle terme. Che fin dal tempo dei romani mettono a disposizione le virtù benefiche di tre diverse acque minerali, accanto ai fanghi e alle terapie estetiche.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque minerali salsobromoiodiche e sulfuree che sgorgano da cinque fonti. Efficaci contro le patologie artrosiche, circolatorie, respiratorie e ginecologiche.

 

Come arrivare: In auto: Autostrada A14 Bologna-Taranto uscita Forlì e strada statale 67.

 

Indirizzo: Terme di castrocaro Viale Marconi 14/16

 

Arta TermeARTA TERME

 

Contatti: tel 0433929320

Sito web: www.termediarta.it

Info: Lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30 Martedì e giovedì dalle 8.00 alle 12.30 Domenica chiuso

 

Regione: FRIULI VENEZIA GIULIA

Provincia: Udine

 

Ai margini orientali della Crnia, una fonte una fonte di acque sulfuree sgorga dalle Alpi da tempo immemorabile e, se oggi è lei a fare la fortuna di Arta terme, fu anche per la sua presenza che i romani fondarono la vicina colonia di Forum Julium Carnicum.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque minerali sulfureo-solfato-calcico-magnesiache, che a seconda del tipo di impiego giovano ad un ampio spettro di malattie.

 

Come arrivare: In auto: Autostrada A23 Palmanova-Udine-Tarvisio uscita Carnia, strada statale 52 fino a Tolmezzo e strada statale 52bis.

 

Indirizzo: Stabilimento termale Fonte Pudia Via Nazionale 1

 

 

Bagni di ViterboBAGNI DI VITERBO

Contatti: tel. 07613501, fax 0761352451, nfo@termedeipapi.it

Sito web: wwwtermedipapi.it

Info: Tutti i giorni dalle 9 alle 21

Regione: LAZIO

Provincia: Viterbo

 

Resti di terme ancora visibili risalgono all’età augustea, quando l'abitato conobbe un periodo di straordinario splendore e tre erano le aree termali: Acquae Passeris, Paliano e Bullicame, la più importante e famosa, citate anche da Dante nella Divina Commedia (Inf. XIV, 79-81). In epoca medievale Viterbo divenne centro di cura per molti pontefici e nel 1450 Niccolò V vi fece costruire uno splendido palazzo, primo nucleo delle Terme dei Papi, cui seguì, nel 1816, uno stabilimento termale, poi più volte rimodernato.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Le acque sfruttate dagli stabilimenti di Bagni di Viterbo provengono da varie sorgenti, di cui le più importanti sono Bullicame, Bagno del Papa e S. Valentino, mentre il fango proviene dal laghetto Bagnaccio, un cratere di origine vulcanica sul cui fondo sgorgano numerose sorgenti di acqua termale.

 

Come arrivare: In auto: A1 Milano-Roma, uscita Orte, km 32; S.S. 1 Grosseto-Civitavecchia e deviazione a Montalto di Castro per km 46 In treno: linea Roma-Viterbo, stazione di Viterbo, km 4

 

Indirizzo: Terme dei Papi, strada Bagni 12

PignaPIGNA

Contatti: tel 0184240040 Municipio tel 0184240013

Sito web: http://www.termedipigna.it/

 

Regione: LIGURIA

Provincia: Imperia

 

Il mare è, in linea d’aria, a poco più di 10 chilometri, ma è come se fosse lontanissimo. Perché la natura attorno a Pigna è quella tipica dell’Appennino ligure, tutto montagne e valloni scoscesi dove scorrono torrenti impetuosi.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque minerali sulfureo-clorurate ipotermali che sgorgano dalla sorgente Madonna Assunta. Vengono impiegate in cure idropiniche, bagni, fanghi, idromassaggi, inalazioni.

 

Come arrivare: In auto: autostrada A10 Genova-Ventimiglia uscita Ventimiglia e viabilità provinciale. In aereo: aeroporto internazionale Cristoforo Colombo di Genova.

 

Indirizzo: Municipio Piazza Umberto I. Antiche Terme Località Regione Lago Pigo

 

 

San Pellegrino TermeSAN PELLEGRINO TERME

Contatti: tel 034523344

Sito web: www.valbrembanaweb.com.

Regione: LOMBARDIA

Provincia: Bergamo

 

Una vera e propria Ville d’eau di inizi XX secolo secondo i canoni dei centri termali ottocenteschi, dove tutto, ma proprio tutto parla del glorioso passato di luogo di cura. E, vicino a essa, un borgo dalle architetture tradizionali tipiche delle valli bergamasche.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque minerali solfato-bicarbonato-alcalino-terrose ideali nelle malattie dello stomaco, dell’intestino, delle vie biliari e del fegato.

 

Come arrivare: In auto: autostrada A4 Torino-Trieste uscita Dàlminee strade statali 470 dir e 470. In aereo: aeroporto internazionale Bergamo Orio al Serio.

 

Indirizzo: IAT Via Papa Giovanni XXIII 18

 

 

 

Acquasanta TermeACQUASANTA TERME

Contatti: tel 0736801268

Sito web: www.regione.marche.it

Info: Maggio - Novembre

Regione: MARCHE

Provincia: Ascoli Piceno

 

Le origini di Acquasanta si confondono con quelle delle sue terme: l'antico tratturo preistorico, poi divenuto via consolare in età augustea, trovava in Acquasanta, per la ricchezza di grotte e i tepori delle acque termali, un naturale punto di sosta e di ristoro. La città di Acquasanta Terme è famosa per le terme sulfuree, che ogni anno attraggono turisti da tutto il Centro Italia.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque minerali sulfuree e salsobromodiche ipotermali, che vengono utilizzate entro una serie di grotte sia per essudazioni sia per bagni in piscina. Attraverso inalazioni, aerosol, polverizzazioni, ventilazioni polmonari e docce nasali.

 

Come arrivare: Da Nord e da Sud prendere l'autostrada A14 (da nord in direzione di Ancona e da sud in direzione di Napoli), seguire la direzione San Benedetto del Tronto - Ascoli Piceno, continuare sulla RA11, uscire in direzione Roma, continuare sulla SS 4 e seguire le indicazioni per Acquasanta Terme.

 

Indirizzo: Nuove Terme di Acquasanta Spa Via del Bagno

 

 

 

Sepino
SEPINO

Contatti: Non disponibile

Sito web: www.comune.sepino.cb.it

Regione: MOLISE

Provincia: Campobasso

 

Questa località è una sintesi perfetta tra natura, arte e storia. Le prime tracce umane in territorio di Sepino sono di epoca neoliotica. Sepino, città cantata da storici quali T. Livio, P. Diacono ed altri, ha nel suo nome il racconto di una storia millenaria. L’elegante piazza centrale arricchisce un paese di per sé già incantevole grazie alle verdiforeste che circondano il borgo.

 

Tipo di acqua e trattamenti: L'acqua Sepinia contiene silicio, bicarbonato e selenio, che compaiono nella giusta dose garantendo così un effetto di rinvigorimento che rende Sepinia molto indicata per adolescenti e sportivi. E’ indicata per qualsiasi problema di alterazione nel ricambio idrico per le funzioni organiche e per qualsiasi aspetto presente nel delicato e spesso alterato ricambio cellulare. Inoltre favorisce la diuresi e l'eliminazione dell'acido urico.

 

Come arrivare: In auto: Autostrada A1 uscita Caianello (da Napoli) uscita San Vittore (da Roma). Da Campobasso S.S. 87 verso Isernia-Benevento uscita Sepino.

 

Indirizzo: Terme di Sepino, Contrada Piana d'Olmo, 86017 Sepino, Campobasso (Molise)

 

 

 

Bagni di CrodoBAGNI DI CRODO

 

Contatti: tel 0324600005 ufficioturistico.cmadf@ruparpiemonte.it /tel/fax 0324618831

Sito web: http://www.andifor.it/TermeDiCrodo

Info: Apertura: giu-set, ore 9-18.

Regione: PIEMONTE

Provincia: Verbania

 

Un paesaggio che diventa all’improvviso decisamente alpino quello che poco a nord di Domodossola accompagna nella risalita della valle Antigorio. Poco dopo la stretta di Pontemaglio si apre alla vista bagni di Crodo, dove le sorgenti curative zampillano entro un rimodernato stabilimento termale, nascosto in un fitto parco.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque mediominerlai solfato-bicarbonato-calciche fredde, che sgorgano a una temperatura fra i 9 e i 12°C. Risultano utilizzate soprattutto per cure idropiniche concernenti le malattie delgi apparati gastroenterico e urinario.

 

Come arrivare: In auto: autostrada A26 Genova-Gravellona Toce uscita Gravellona Toce, strada statale 33 del Sempione sino a Crevoladòssola e statale 659. In Aereo: aeroporto intercontinentale Milano Malpensa. Distanza: Verbania 66,5 km; Torino 198,5 km.

 

Indirizzo: Ufficio turistico Valle Antigorio Divedro Formazza Crodo Via Provinciale, Parco delle Terme di Frazione Bagni 20

 

 

 

Torre CanneTORRE CANNE

Contatti: Tel. 080.48251 - fax 080.4826200 info@termeditorrecanne.it

Sito web: www.termeditorrecanne.it

Info: 8.00 - 19.30

Regione: PUGLIA

Provincia: Brindisi

 

Torre Canne è nel comune di Fasano (BR), nel cuore della Puglia tra Bari e Brindisi, le terme sono nell’area di maggior interesse ambientale e storico-culturale della regione.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Sono acque di tipo“cloruro-solfato-sodiche lievemente bromurate” che hanno importanti proprietà per la salute ed il benessere dell’organismo.

 

Come arrivare: In auto: percorrere le autostrade A14 Milano-Bari e A16 Roma-Bari. Uscire al casello Bari Sud e proseguire verso Brindisi con la SS 16 fino all’uscita Torre Canne. In treno: arrivati a Bari si prosegue fino alle stazioni di Cisternino, di Fasano o di Ostuni da cui per raggiungere le Terme di Torre Canne sono disponibili mezzi pubblici o a richiesta il servizio navetta.

 

Indirizzo: Le Terme di Torre Canne - Via Appia, 2 - 72016 Torre Canne di Fasano (BR)

 

 

 

Terme di San SaturninoTERME DI SAN SATURNINO

 

Contatti: Tel 079791081, fax 079791081

Sito web: www.comune.sassari.it

Info: apertura metà giugno-fine novembre

Regione: SARDEGNA

Provincia: Sassari

 

Il comune di Bultei stende il suo territorio dal versante orientale della catena del Goceano alla pianura del Tirso, presso il quale si trovano la zona termale di San Saturnino e l'omonima chiesetta romanica che, col suo caratteristico campanile a vela, domina il luogo. Le Terme di San Saturnino, dette anche Angioi, sorgono sul luogo noto ai romani col nome di Aquae Lusitanae, come testimoniato, all'interno dell'edificio, dai resti di un calidarium, oltre che da altri reperti architettonici ed epigrafi.

 

Tipo di acqua e trattamenti: L’acqua sgorga alla temperatura di 43°C e presenta una composizione salso-bromo-iodica. Ideale per: aerosol, bagni terapeutici, docce terapeutiche, idromassaggi, inalazioni caldo-umide, nebulizzazioni.

 

Come arrivare: In auto: da Olbia, via Ozieri, con S.S. 199 e 128bis In treno: linea Cagliari-Olbia, stazione di Chilivani, km 38 In aereo: aeroporto Olbia/Costa Smeralda, km 95

 

Indirizzo: Terme di S. Saturnino 07010 Bultei-Terme di S. Saturnino

 

 

 

Terme VigliatoreTERME VIGLIATORE

Contatti: tel. 0909781078, fax 090978179

Sito web: www.comune.termevigliatore.me.it

 

Regione: SICILIA

Provincia: Messina

 

Questa importante stazione termale e balneare, è immersa in una zona ricca di vigneti, agrumeti e oliveti. L’area fu sicuramente abitata fin dall’antichità, come attestano vari resti archeologici. La moderna storia termale di questa località inizia nel 1841 con la costruzione di un piccolo stabilimento al quale, qualche decennio dopo, si aggiunse un albergo. Attorno al 1950, sulle vecchie strutture di un tempo, venne edificato il Grand Hotel delle Terme.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Le terme sfruttano la sorgente proveniente dall’antica Fonte di Venere che sgorga da un terreno di arenarie e sabbie. Per le sue qualità chimico-fisiche, è una delle poche acque solfuree che possono essere utilizzate anche come bibita, utile nelle patologie dell’apparato digerente e per disintossicare le cellule epatiche. Per essere precisi la Fonte di Venere presenta una temperatura che si aggira attorno ai 32,6 °C di composizione solfurea bicarbonato-alcalina. Le cure termali praticate sono: aerosol, bagni terapeutici, cure idropiniche, fanghi, humage, idromassaggi, inalazioni caldo-umide, insufflazioni, irrigazioni vaginali, nebulizzazioni, politzer crenoterapico ed anche chinesiterapia, idrochinesiterapia, massaggi, riabilitazione, terapie fisiche.

 

Come arrivare: Le terme sfruttano la sorgente proveniente dall’antica Fonte di Venere che sgorga da un terreno di arenarie e sabbie. Per le sue qualità chimico-fisiche, è una delle poche acque solfuree che possono essere utilizzate anche come bibita, utile nelle patologie dell’apparato digerente e per disintossicare le cellule epatiche. Per essere precisi la Fonte di Venere presenta una temperatura che si aggira attorno ai 32,6 °C di composizione solfurea bicarbonato-alcalina. Le cure termali praticate sono: aerosol, bagni terapeutici, cure idropiniche, fanghi, humage, idromassaggi, inalazioni caldo-umide, insufflazioni, irrigazioni vaginali, nebulizzazioni, politzer crenoterapico ed anche chinesiterapia, idrochinesiterapia, massaggi, riabilitazione, terapie fisiche.

 

Indirizzo: Viale delle Terme 85

 

 

Bagno VignoniBAGNI VIGNONI

Contatti: tel 0577887365

Sito web: www.bagnovignoni.it

 

Regione: TOSCANA

Provincia: Siena

 

Bagno Vignoni rappresenta uno dei borghi medioevali più suggestivi e meglio conservati della Toscana. Situato nella Val D'Orcia, immerso in un paesaggio da cartolina e vigne di fama mondiale, e facente parte del comune di San Quirico d'Orcia in provincia di Siena, è noto in tutto il mondo per le terme, la cui attività risale all'epoca romana.

 

 

Tipo di acqua e trattamenti: Le acque di Bagno Vignoni sono bicarbonato-solfato-alcalino-terrose ipertermali (51°C) e sgorgano da una sorgente che alimenta una grande vasca del 1500. Sono usate per bagni e fanghi (efficaci nella cura di malattie artroreumatiche e nevralgiche), inalazioni ed irrigazioni (per infiammazioni otorinolaringoiatriche e ginecologiche).

 

Come arrivare: In auto: da Siena prendere la S2 Cassia in direzione Roma, superato San Quirico, dopo qualche chilometro, prendere il bivio per Bagno Vignoni.

 

Indirizzo: Terme di Bagno Vignoni

 

 

Bagni di RabbiBAGNI DI RABBI

Contatti: tel 0463983000

Sito web: www.termedirabbi.it

Regione: TRENTINO ALTO ADIGE

Provincia: Trento

 

Che alle sorgenti di Bagni di Rabbi si siano sempre portate le pecore ad abbeverarsi è cosa normale, trattandosi di alta montagna. Che però nel XVIII secolo all’imperatrice d’Austria Maria Teresa si consigliassero da bere le acque del luogo è decisamente insolito. Ma è così che la località divenne centro termale nel XIX secolo.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque minerali bicarbonato-alcalino ferruginose e d’altissimo tasso di anidride carbonica libera, che grazie anche al gusto acidulo-frizzante svolgono un’azione digestiva.

 

Come arrivare: In auto: La Val di Rabbi dista 40 chilometri dall' autostrada A22 del Brennero. Uscendo a S. Michele all' Adige si svolta a destra imboccando la SS43 della Valle di Non e successivamente la SS42 del Tonale. A Terzolas, un Km prima dell'abitato di Malè, si svolta a destra e si imbocca la Val di Rabbi.

 

Indirizzo: Terme di Rabbi spa Fonti di Rabbi 162

 

 

SpelloSPELLO

Contatti: tel. 0742 301186

Sito web: www.termefrancescane.com

Info: Lun - Ven 9 -12 e 15 -18

Regione: UMBRIA

Provincia: Perugia

 

Il fascino di un borgo dove ogni passo equivale a un viaggio nella storia, l’attrattiva dei più illustri centri dell’Umbria dietro l’angolo, e un centro termale che unisce un’acqua benefica alle più moderne tecnologie. Ecco perché a Spello si va per fare cultura: del corpo e dello spirito.

 

Tipo di acqua e trattamenti: L'acqua che sgorga dalla fonte delle Terme di Spello è di composizione bicarbonato-alcalino-solfureo-terrosa. Questa composizione la rende idonea al trattamento di disfunzioni nell'ambito di malattie cardiovascolari e reumatiche e dermatologiche, malattie otorinolaringoiatriche e delle vie respiratorie, nonché patologie ginecologiche.

 

Come arrivare: Superata la città di Perugia proseguire in direzione di Foligno, uscita di Spello, seguire le indicazioni.

 

Indirizzo: Terme Francescane, via Delle Acque, Spello (PG)

 

 

 

Recoaro TermeRECOARO TERME

Contatti: tel 044575016

Sito web: www.recoaroterme.com

Regione: VENETO

Provincia: Vicenza

 

La Repubblica di Venezia, si sa, aveva il fiuto per gli affari. Anche se il suo astro non scintillava più come un tempo, nel XVIII secolo, e precisamente nel 1752, il governo di Venezia prese una decisione importante e lungimirante: dichiarare bene pubblico le acque di Recoaro.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque bicarbonato-alcaline oligominerali, minerali e mediominerali. Oltre che per le cure idropiniche le sorgenti vengono sfruttate per terapie inalatorie, bagni e fanghi.

 

Come arrivare: In auto: Autostrada A4 Torino-Trieste uscita Montecchio e strada statale 246

 

Indirizzo: Terme di Recoaro spa Via Fonti centrali, tel 044575016.

www.recoaroterme.com

 

 

Pré-Saint-DidierPRè SAINT DIDIER

Contatti: tel 0165867272 - fax 0165867726

Sito web: www.comune.pre-saint-didier.ao.it www.termedipre.it.

Info: Apertura ore 10-21

Regione: VALLE D’AOSTA

Provincia: Aosta

 

Chi ama la parte più alta della Valle d’Aosta ben conosce questa località, che da sempre è crocevia di traffici e di commerci. Qui, protette da un orrido, sono rinate le terme di un borgo storico e ricco di fascino.

 

Tipo di acqua e trattamenti: Acque minerali arsenicati-ferruginose, ideali per artropatie, disfunzioni neuroendocrine, anemio, stati di convalescenza e malattie cutanee che vengono curate attraverso massaggi e linfodrenaggi.

 

Come arrivare: In auto: Autostrada A5 Torino-Aosta-Monte Bianco uscita Morgex e strada statale 26 della Valle d’Aosta. In aereo: Aeroporto internazionale Sandro Pertini Torino.

Distanza: Aosta 36 km.

 

Indirizzo: Pro Loco Piazza Vittorio Emanuele II 15, Terme di Pré-Saint-Didier Allée des Thermes

 

 

 

Cassano allo JonioCASSANO ALLO JONIO

Contatti: tel. 0981781151, fax 0981781154 termesibarite@tiscalinet.it

Sito web: www.termesibarite.it

Info: Lun - Sab 6-12/ 15 - 19

Regione: CALABRIA

Provincia: Cosenza

 

Un primo tentativo di sfruttamento delle sorgenti risale al 1817, quando, sui ruderi di antiche terme, furono edificate delle modeste costruzioni destinate all’utilizzo terapeutico delle acque, mentre al 1822 risalgono le prime analisi chimiche. L’effettiva valorizzazione si è avuta solo recentemente e lo stabilimento termale – integrato alla struttura alberghiera – è stato infatti costruito nel 1969.

 

Tipo di acqua e trattamenti: La sorgente presenta una temperatura di 25 °C e le acque sono medio minerale di solfurea. Le cure termali offerte sono: aerosol, bagni terapeutici, fanghi, inalazioni caldo-umide, insufflazioni, irrigazioni vaginali, nebulizzazioni, politzer crenoterapico.

 

Come arrivare: In auto: A3 Napoli-Reggio di Calabria, uscita Castrovillari-Frascineto, km 12; deviazione a Sibari, dalla S.S. 106, per km 16 In treno: linea Paola-Cosenza-Sibari, stazione di Cassano allo Ionio, 8 km

 

Indirizzo: Terme Sibarite via Terme 2 Cassano allo Ionio

 

Sul blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb