Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb

18 Jun

Nasce il primo network italiano dei giovani ingegneri

Pubblicato da Marco Melandri  - Tags:  #INTERNET

Promosso dal CNI, punta a sostenere gli under 40 nel mercato del lavoro e ad avvicinarli all'Ordine professionale


ingegnere_networkCentinaia di giovani professionisti under 40, provenienti da ogni parte dell'Italia, hanno partecipato il 21 aprile scorso alla tavola rotonda, promossa dal Consiglio nazionale degli ingegneri, incentrata sul primo network italiano dei giovani ingegneri.

“Vogliamo mettere in rete”, ha spiegato Gianni Massa, vicepresidente del Cni e delegato alle politiche giovanili, progetto e innovazione, “le esperienze più significative realizzate in Italia dai singoli Ordini professionali. Lo scopo è di condividerne i benefici e avviare, a partire da una più ampia partecipazione degli iscritti under 40, un nuovo approccio in grado di renderli parte attiva della vita ordinistica. Perché si sentano, da un lato, davvero integrati nella categoria e, dall'altro, liberi di dar voce alle loro perplessità, ai loro dubbi, ma soprattutto di essere propositivi con idee ed iniziative originali, dando, grazie all'apporto di tutti, piena espressione alla loro creatività, con entusiasmo e intuizione”.

 

Confronto tra generazioni di professionisti

L'obiettivo dunque è quello di rendere i giovani ingegneri partecipi della vita ordinistica, aiutandoli ad affrontare le sfide del mondo del lavoro e favorendo un confronto proficuo con i colleghi più anziani. “Abbiamo più che mai necessità”, ha precisato Massa, “di avviare una collaborazione sinergica tra le generazioni di oggi e quelle del domani. Per essere, a pieno titolo, quelle scintille in grado di mettere a fuoco un futuro più solido e duraturo”.

 

Un portale e borse di studio

Le iniziative allo studio spaziano dalla creazione di un portale specifico per il confronto delle esperienze più significative, alle borse di studio per le tesi di laurea più interessanti in materia di salvaguardia del territorio.

 

“Siamo in un momento particolarmente cruciale per la nostra categoria, chiamata a rinnovarsi in base al Dl 138/2011 entro il 13 agosto, peraltro, in una fase delicata anche per l'Italia. Per questo avvertiamo prioritario – ha dichiarato il presidente del CNI Armando Zambrano -

instaurare un rapporto costruttivo con le nuove generazioni di professionisti che vorremmo rendere ancor più consapevoli di appartenere ad una delle categorie di maggior prestigio sociale del Paese. Un orgoglio e anche una precisa responsabilità”.

 

Sul blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb