Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb

27 Mar

Una cura naturale: il canto

Pubblicato da Luca Merlo  - Tags:  #Mybeuty

Fino a poco tempo fa, la scienza aveva studiato gli effetti del canto riferendosi quasi esclusivamente alla musicoterapia. Ma finalmente, oggi è ampiamente dimostrato che cantare influisce sul nostro equilibrio psico-fisico.

 


Cantare fa bene!!!

E’ qualcosa che sappiamo e che abbiamo sempre saputo.

Sin dall’infanzia, quando Biancaneve e i sette nani ci cantavano: “Fischiettar e canticchiar rende ogni lavoro più leggero“.

Siccome il canto è una delle attività umane più sublimi e benefiche, ci conviene farlo spesso e senza alcun timore perché ci dona armonia e salute.

Fino a poco tempo fa, la scienza aveva studiato gli effetti del canto riferendosi quasi esclusivamente alla musicoterapia. Ma finalmente, oggi è ampiamente dimostrato che cantare influisce sul nostro equilibrio psico-fisico e svolge una funzione benefica ed armonizzante a prescindere da qualsiasi terapia. Se è vero che il celebre canto armonico ha il suo innegabile fascino, possiamo certamente dire che l’armonia del canto ha un’importanza, una profondità e una vastità di significati e di implicazioni ben maggiore.

Quando canti alleni il tuo orecchio musicale, ti ricarichi di energia, rendi più profondo il respiro, stimoli la circolazione sanguigna, risvegli in te e negli altri l’amore e la compassione, sgomberi la mente, diventi più ricettivo, migliori l’apprendimento, la creatività e la concentrazione e tanto tanto altro ancora.

Sarebbe impossibile elencare tutti i benefici e le delizie che scaturiscono dal canto. Qui desidero solo soffermarmi su alcuni aspetti che mi sembrano fondamentali.

1) Il canto produce rilassamento. E’ stato dimostrato che quando pensiamo, le nostre corde vocali sono attive anche se formano parole mute. Se invece sono impegnate nella produzione di un suono, non possono produrre contemporaneamente le parole che danno forma ai nostri pensieri. Il suono può essere prodotto benissimo anche con dei vocalizzi a bocca chiusa che producono gli stessi risultati. Perciò se in qualunque momento senti il bisogno di rilassarti, canta.

2) I movimenti che si compiono durante il canto sono decisamente salutari per il nostro corpo sia internamente che esternamente. Internamente fanno bene a tutti i muscoli ed in particolare al cuore (qualcuno aveva dubbi in proposito?) e nella zona della pancia. Esternamente ci spingono a raddrizzare la schiena e ad assumere una postura più corretta specialmente se si canta a pieni polmoni.

3) Tutti, ma proprio tutti, siamo in grado di cantare. Non ci sono scuse! Coloro che si ritengono stonati hanno semplicemente un blocco psicologico che provoca vergogna. Ed anche ammesso (e non concesso) che si sia stonati, questo fatto non rappresenta un’incapacità ma uno sperimentare della voce nel suo processo di formazione. Sappi che il tuo cervello e con esso le tue corde vocali sono in grado di cantare in maniera assolutamente naturale e perciò non lasciare che questa capacità appassisca e muoia.

4) E’ sempre importante tenere presente che il canto ci mette di buonumore e dona forza allo spirito nei momenti difficili. Come ha detto il grande bluesman John Lee Hooker : “Si canta per sollevare lo spirito. Se le avversità della vita non stanno colpendo me, stanno colpendo qualcun altro. Tutti gli uomini di tutte le razze hanno provato angoscia nella vita“. Proprio così; il famoso detto ‘canta che ti passa’ non tramonta mai.

5) Le convenzioni sociali unite al timore di esporsi e alla sensazione di sentirsi vulnerabili impedisce a moltissime persone di cantare in libertà. Ma con un po’ di buona volontà queste piccole paure possono essere superate con facilità. E riguardo ai più giovani, ci sarebbe da chiedersi perché non si è mai pensato di introdurre nelle scuole una educazione al canto.

Infine, ricordiamoci sempre che cantare è gioia pura. Un sublime atto d’amore verso noi stessi e tutto ciò che ci circonda.

 

 

Responsabile pubblicazione:

Luca Merlo
Informatico
di Seo web Consulting

Sul blog

In collaborazione con le Redazioni - NotizieWeb 24/24; DangerNews; The Curious MagazineWeb